Dipendenze Digitali e Nuove Trappole della Rete

15,00 

Formatore: Stefano Rossi
Data: 23 dicembre 2022 ore 18:00 – 19:30
Struttura: 1,5 ore frontale
Modalità: Online con incontro sincrono
Destinatari: Docenti e genitori con figli di tutte le fasce d’età

Possibilità:
– Di interazione e confronto
– Di visionare la registrazione in caso di assenza per un periodo di tempo limitato
– Di conseguire l’attestato di partecipazione
– Di pagamento con Carta del Docente

L’esonero dal servizio è previsto ai sensi della direttiva n.90/2003 e del D.M. del 5 luglio 2005 Prot. N. 1229: è pertanto possibile usufruire dell’esonero dal servizio di cui all’art. 64 del vigente C.C.N.L.

Descrizione

Gli strumenti digitali non sono neutri ma scolpiscono e influenzano le capacità cognitive, emotive e relazionali dei nostri figli. Accanto al tema della irresistibilità degli schermi (e del rischio di nuove forme di dipendenza digitale) si aggiungono fenomeni complessi come il cyberbullismo e e le challenge mortali che spopolano su Instagram e Tik Tok. Nell’incontro partiremo da un’analisi degli effetti degli schermi digitali sul cervello di bambini e ragazzi per poi gettare le basi per una corretta educazione digitale nelle diverse fasce d’età. Approfondiremo infine i nuovi fenomeni della rete: cyberbullismo e challenge. Per prevenire i rischi del mondo digitale limitare non è sufficiente: occorre coltivare menti critiche e cuori intelligenti

FINALITA’ DEL WEBINAR

Come il digitale scolpisce le capacità cognitive
Come il digitale scolpisce le capacità emotive
Come il digitale scolpisce le capacità relazionali
Le regole come dono d’amore
La sindrome di Dedalo nel mondo digitale
Il semaforo per comprendere la situazione del figlio
L’educazione digitale a gradini nelle diverse fasce d’età
Prevenire e intervenire nelle diverse tipologie di cyberbullismo
Prevenire il rischio di challenge e prank mortali
Come coltivare una mente critica

BIOGRAFIA DEL FORMATORE

Il dr. Rossi è il massimo esperto in Italia sulla cooperazione in classe. Ha già formato più di 50 mila docenti e oltre 500 scuole. Il metodo della Didattica cooperativa® è stato sviluppato unendo la ricerca teorica con l’esperienza diretta con classi e gruppi di ragazzi ribelli e oppositivi. Da sempre innamorato di bambini e ragazzi “difficili” la sua ricerca può essere racchiusa in una domanda:“Come equipaggiare bambini, ragazzi, insegnanti e genitori per affrontare le nuove sfide del mondo liquido?” La via proposta del Metodo Rossi è: “Coltivare (in classe a casa) menti critiche e cuori intelligenti.” Il dr. Rossi è autore di oltre 30 pubblicazioni. Attualmente è direttore scientifico di Prospettive Didattiche direttore del Centro Didattica Cooperativa e curatore scientifico per Pearson Italia. Ha collaborato con la SUPSI (università della Svizzera Italiana) per la formazione degli insegnanti. E’ spesso ospite di RTL 102.5 nel programma No Stop News per parlare di scuola e genitorialità.